Arco Amoroso 1997 Ancona

Arco Amoroso 1997

“Brulichio et Fermentio” è un mettere sullo stesso piano la ‘povertà’ di un ‘Barbo’ qualsiasi (un barbone che fa quadri su cartoni che dormono sotto le stelle), e il brulicare del ‘labirinto’ in fermento (un qualcosa che si va formando dalle idee abbozzate sulle agende degli anni trascorsi). E’ un mettere sullo stesso piano tanto lo ‘spiattellarsi’ su di uno stesso piano (eufemisticamente detto ‘pittorico’ ma in realtà fotografico) di una scrivania-accumulo, quanto lo scimmiottare della patinatura delle riviste d’arte che alludono a mostre inesistenti.